+39 335 6634852

AVVOCATO
DAVIDE CORNALBA
Incidente stradale: chi paga le spese mediche
Scopri chi copre le spese mediche dopo un incidente stradale e come funziona la responsabilità assicurativa.

Gli incidenti stradali sono eventi sfortunati che possono avere gravi conseguenze, non solo in termini di danni materiali ai veicoli, ma anche per quanto riguarda le lesioni fisiche ai conducenti e ai passeggeri coinvolti. Una domanda cruciale che molti si pongono in queste circostanze è: chi copre le spese sanitarie per l'assistenza medica necessaria? In questo articolo, esploreremo in dettaglio come funziona la copertura delle spese mediche in caso di incidente stradale.

La copertura della responsabilità civile obbligatoria

In Italia, la responsabilità civile obbligatoria (RCA) è un requisito fondamentale per tutti i veicoli a motore. Questa polizza assicurativa è progettata per coprire i danni causati a terzi in caso di incidente, inclusi gli occupanti dei veicoli coinvolti e il conducente del veicolo danneggiato. Tuttavia, la RCA non copre le spese mediche del conducente che causa l'incidente, se non ha stipulato una copertura aggiuntiva specifica.

Le limitazioni della previdenza sociale

È importante sottolineare che la previdenza sociale non copre l'assistenza medica necessaria a seguito di un incidente stradale. Questo significa che, se si subiscono lesioni in un incidente, non si può fare affidamento sul sistema sanitario pubblico per coprire le spese mediche senza un'adeguata copertura assicurativa. In assenza di questa, i costi potrebbero gravare interamente sul conducente.

La copertura speciale per il conducente

Molte compagnie assicurative offrono una copertura speciale per il conducente, che può essere aggiunta alla polizza RCA. Questa copertura extra è fondamentale in quanto include i costi dell'assistenza medica di cui il conducente potrebbe aver bisogno dopo un incidente stradale, nonché un'indennità in caso di morte o invalidità permanente. Tuttavia, è essenziale verificare se questa copertura è stata effettivamente inclusa nella propria polizza assicurativa, poiché non è sempre garantita di default.

L'accordo tra UNESPA e i Servizi Sanitari Pubblici

Una delle soluzioni più rilevanti per la copertura delle spese mediche in caso di incidente stradale deriva dall'accordo tra UNESPA, il datore di lavoro assicurativo, e i servizi sanitari pubblici. Questo accordo stabilisce che le compagnie di assicurazione sono responsabili delle spese sanitarie fino a un massimo di 9.360 euro. Dopo tale limite, i costi vengono coperti dai servizi sanitari pubblici.

Tuttavia, questa copertura si applica solo in specifiche circostanze, tra cui:

  • Incidenti che coinvolgono moto o motorini
  • Quando il conducente responsabile non ha stipulato una copertura per incidenti
  • Se non ci sono altri veicoli coinvolti nell'incidente

Il ruolo del consorzio indennità assicurativa

In situazioni in cui il conducente responsabile di un incidente stradale non ha alcun tipo di assicurazione, le spese derivanti dall'incidente ricadono sul Consorzio Indennità Assicurativa. Questo consorzio è un organismo che interviene per garantire un risarcimento in caso di incidenti causati da veicoli non assicurati o non identificati, assicurando che le vittime ricevano comunque un adeguato sostegno finanziario.

Cosa fare in caso di incidente

Se si è coinvolti in un incidente stradale, è fondamentale seguire alcune procedure per garantire che le spese mediche siano adeguatamente coperte:

  1. Segnalare l'incidente: contattare immediatamente le autorità competenti e la propria compagnia di assicurazione per segnalare l'incidente e avviare il processo di richiesta di risarcimento.
  2. Ottenere una valutazione medica: recarsi immediatamente in ospedale o presso un centro medico per ottenere una valutazione completa delle lesioni subite. Conservare tutte le ricevute e i documenti relativi alle spese mediche.
  3. Verificare la copertura assicurativa: controllare attentamente la propria polizza assicurativa per comprendere quali spese mediche sono coperte e fino a che importo.
  4. Consultare un avvocato: in caso di dubbi o difficoltà nel processo di risarcimento, è consigliabile consultare un avvocato specializzato in infortunistica stradale per ottenere assistenza legale e assicurarsi di ricevere il risarcimento dovuto.

La copertura delle spese mediche in caso di incidente stradale è un aspetto cruciale da considerare per tutti i conducenti. 

Affidarsi alla sola RCA potrebbe non essere sufficiente, soprattutto per le proprie lesioni personali. Pertanto, è altamente consigliabile valutare attentamente le opzioni di copertura aggiuntiva offerte dalle compagnie assicurative e considerare l'importanza di avere una protezione completa. Essere preparati e informati può fare la differenza tra affrontare con serenità le conseguenze di un incidente o trovarsi in difficoltà economiche impreviste.

 

ALTRE NOTIZIE

leggi
Cos'è il danno iatrogeno differenziale?
Scopri cos'è il danno iatrogeno differenziale, le sue implicazioni legali e come viene calcolato il risarcimento.
leggi
Avvocato specializzato in responsabilità civile: consulenza legale
Scopri l'assistenza legale dell'avvocato responsabilità civile Cornalba per risarcimenti in casi di colpa medica, sinistri stradali e controversie contrattuali.
leggi
Avvocato Cornalba a Lodi: esperienza e competenza al tuo servizio
Affidati all'Avvocato Cornalba a Lodi per un'assistenza legale specializzata e personalizzata. Esperti in responsabilità civile, mediazione e contenziosi.

TUTTI GLI ARTICOLI

SE HAI BISOGNO DI TUTELA LEGALE

Contattami al seguente numero, valuteremo insieme il tuo caso

+39 335 6634852
cornalba.avv.davide@gmail.com